Obbligo cavi elettrici con marcatura CE dal 1 Luglio 2017

Dal 1 Luglio 2017 è obbligatorio utilizzare i cavi elettrici, per energia e trasmissione dati, prodotti con marchio CE, secondo il Regolamento Prodotti da Costruzione UE 305/2011.

Regolamento previsto all’interno del Decreto Legislativo 16 giugno 2017, n. 106. “Adeguamento della normativa nazionale alle disposizioni del regolamento (UE) n. 305/2011, che fissa condizioni armonizzate per la commercializzazione dei prodotti da costruzione e che abroga la direttiva 89/106/CEE”.

Il Regolamento CPR riguarda, oltre ai cavi elettrici, anche tutti i prodotti fabbricati per essere installati permanentemente negli edifici e più in generale nelle opere di ingegneria civile (edifici destinati ad uso abitativo, industriali e/o commerciale, uffici, ospedali, ecc..).

L’obiettivo è quello di garantire la libera circolazione dei prodotti da costruzione nell’Unione Europea, adottando un linguaggio tecnico armonizzato capace di definire le prestazioni e le caratteristiche essenziali, al fine di salvaguardare la sicurezza delle persone e dei beni.

La Commissione Europea ha deciso di considerare, per i cavi elettrici, le caratteristiche più rilevanti ai fini dell’Ingegneria della Sicurezza nelle costruzioni, ovvero la reazione e la resistenza al fuoco in caso di incendio ed il rilascio di sostanze nocive.

I cavi elettrici sono stati classificati in 7 classi di Reazione al Fuoco:

 

  identificate dal pedice “ca” (cable) in funzione delle loro prestazioni decrescenti.

Oltre a questa classificazione principale, le Autorità Europee hanno regolamentato anche l’uso dei seguenti parametri aggiuntivi:

  • s= opacità dei fumi. Varia da s1 a s3 con prestazioni deccrescenti.
  • d= gocciolamento di particelle incandescenti che possono propagare l’incendio. Varia da d0 a d2 con prestazioni descrescenti.
  • a= acidità che definisce la pericolosità dei fumi per le persone e la corrosività per le cose. Varia da a1 a a3 con prestazioni decrescenti.

Gli Stati membri definiscono la classe di reazione al fuoco relativa all’ambiente di installazione.

L’Aice – Associazione Italiana industrie cavi e conduttori elettrici, ha pubblicato una guida dal titolo “I cavi e il regolamento prodotti da costruzione – CPR UE 305/11” con lo scopo di informare tutti gli operatori del settore che quotidianamente utilizzano cavi elettrici sia per l’energia che per la trasmissione dati nell’ambito del Regolamento Prodotti da Costruzione, ed in particolare dare informazioni :

 

  • sull’obbligatorietà normativa da rispettare;
  • sulle classi di reazione al fuoco;
  • sui sistemi di valutazione e verifica della costanza delle prestazioni (AVCP);
  • sulle prestazioni minime da garantire;
  • sui tipi di ambienti e le tempistiche di applicazione del Regolamento Prodotti da Costruzione, conosciuto come Regolamento CPR (UE 305/2011).

Clicca qui per scaricare la guida Aice aggiornata a Maggio 2017

 

Articolo realizzato da www.ingegneriadellasicurezza.it

 

Lascia un commento